Giuseppe Francesco De Tiberiis

One Response

  1. Stefano Trinchese
    | Rispondi

    Piango sgomento l’Amico affettuoso, rimpiango lo studioso chiarissimo e il Maestro di tanti, la sua coscienza cristiana, coerente e umile; ricordo la sua mente limpida, la parola sempre arguta, la pronta sensibilità, il calore umano.
    Ho appreso tardi la notizia, in questa estate troppo calda e tanto crudele. Non ho potuto rivederlo, ne serberò intatta la memoria. Che la terra gli sia lieve.
    Stefano Trinchese Prorettore Università di Chieti

Lascia una risposta